Descrizione Progetto

LE NOSTRE PROPOSTE

Le visite guidate proposte possono variare a seconda della richiesta. L’associazione ha il desiderio non solo di unire l’arte del vino alla cultura, ma anche la scoperta delle bellezze del passato. Siamo alla ricerca di chiunque voglia condividere questo obbiettivo. Le visite saranno sempre guidate da un professionista storico dell’arte/ archeologo con patentino nazionale. Siamo un’associazione in movimento, aperta a nuove idee e a nuovi itinerari. Contribuite con le vostre proposte.

Colosseo, Foro, Palatino

Vi farete incantare dalla città eterna! Il vostro viaggio nel tempo ripercorrerà i luoghi dell’antica Roma, sarete accompagnati all’interno del Colosseo, il più grande anfiteatro del mondo romano, costruito dagli imperatori Flavi a partire dal 72 d.C. e teatro di spettacoli gladiatori e di cacce tra i più sanguinari e scenografici. Passeggerete sul colle Palatino,…

considerato “sacro” perché diede i natali alla città: luogo di fondazione dell’antica Roma nel 753 a.C. poi, a partire da Augusto, sontuosa dimora regale degli Imperatori. Scoprirete infine il Foro Romano, il più antico centro commerciale, religioso, politico e giudiziario della città, camminerete sull’antico percorso della “via sacra” e sarete circondati dalle vestigia dei templi, dei palazzi e delle basiliche che un tempo si ergevano in questi luoghi.

  • 3 ore.

  • min 6 max 30

  • Metro Colosseo Linea B

PRENOTA

Terme di Caracalla 

Le Terme di Caracalla costituiscono uno dei più grandiosi esempi di terme imperiali a Roma, ancora conservate per gran parte della loro struttura e libere da edifici moderni. Furono fatte costruire dall’imperatore sul Piccolo Aventino tra il 212 ed il 216 d.C. in un’area adiacente al tratto iniziale della Via Appia, circa 400 metri al di fuori dell’antica Porta Capena

 e poco a Sud del venerato Bosco delle Camene. Queste terme pubbliche furono le più importanti mai edificate nell’Impero romano fino all’inaugurazione delle Terme di Diocleziano. Servivano principalmente i residenti della I, II, XII regione augustea. La pianta del complesso è ispirata al modello delle eleganti Terme di Traiano sull’Esquilino, considerato il prototipo delle terme imperiali romane: un vasto recinto quadrangolare adibito a servizi vari racchiude un giardino e un corpo centrale contenente gli spogliatoi, le sale da bagno e le palestre…

  • 1,5 ore.

  • min 6 max 30

  • Metro Circo Massimo (Lato Fao) Linea B

PRENOTA

Piazze e fontane 

Regalatevi una passeggiata in pieno relax al centro di Roma. Le nostre guide vi accompagneranno nel cuore della città, mostrandovi le bellezze della città eterna. Visiterete le piazza più importanti, come piazza di Spagna, con una delle scalinate più lunghe di Roma, raggiungerete la fontana monumentale più scenografica e caratteristica della città: fontana di Trevi,

capolavoro ottocentesco costruita sull’antico acquedotto romano dell’Acqua Vergine. Attraverserete piazza Monte Citorio, sede della Camera dei Deputati con l’omonimo palazzo, progetto di Gian Lorenzo Bernini e il grande obelisco, un tempo orologium Augusti. Sarete rapiti dalla maestosità del Pantheon, tempio dell’antica Roma, e il vostro viaggio d’arte e storia terminerà a piazza Navona, oggi simbolo della Roma barocca, sorta sui resti dell’antico stadio di Domiziano, qui vi farete incantare dalle opere architettoniche e scultoree di Gian Lorenzo Bernini e Francesco Borromini.

  • 2 ore.

  • min 6 max 30

  • Metro Colosseo Linea B

PRENOTA

Appia a piedi

Immaginatevi di percorrere un tratto della prima autostrada della storia, l’Appia Antica. Gli storici antichi la definirono la “Regina Viarum”, porta il nome di colui che la progettò nel 312 a.C., Appio Claudio Cieco, e , con i sui circa 580 km, permetteva di collegare Roma al sud dell’Italia, offrendo a Brindisi un collegamento diretto con la Grecia, l’Oriente e l’Egitto…

Scoprirete lungo il tracciato le strutture funerarie di età imperiale che ancora si conservano, come la monumentale tomba di Cecilia Metella, vi farete incantare dalle vestigia imponenti della villa residenziale di due senatori, i Quintili, ed entrerete nelle stanze, ancora presenti, di un castello medievale, appartenuto ad una famiglia papale.

  • 3 ore.

  • min 6 max 30

  • Villa dei Quintili

PRENOTA

Cecilia Metella

& degustazione

 Passeggiando lungo l’Appia Antica, una delle aree archeologiche più suggestive della Campagna Romana, rimarrete affascinati dai resti imponenti della villa di Massenzio, l’ultimo grande imperatore romano sconfitto da Costantino nella battaglia di Ponte Milvio: un grande complesso residenziale che si affacciava scenograficamente sulla Via Appia,

 composto da un Palazzo, un circo e un mausoleo dinastico. Raggiungeremo poi a piedi il Mausoleo di Cecilia Metella, una delle tombe monumentali più imponenti, per ripercorrerne la storia e ammirarne la mole, divenuta in seguito bastione difensivo del cosiddetto Castrum Caetani, borgo fortificato di origine medioevale.

  • 3 ore.

  • min 6 max 30

  • Metro Colosseo Linea B

PRENOTA

Castel Sant’Angelo 

 Chiunque entri a Roma oggi, dirigendosi verso il Vaticano, non può fare a meno di alzare gli occhi e ammirare la mole che si erge a nord della città, risultato di alterne e numerose variazioni d’uso nei secoli. Un tempo imponente tomba imperiale, Castel Sant’Angelo domina oggi la riva destra del Tevere. Progettato dall’imperatore Adriano, fu costruito nel 123 d.C. con l’idea di innalzare una tomba monumentale per sé e per i suoi familiari.

Nel medioevo la sua funzione fu completamente stravolta e la struttura, proprio per la sua posizione strategica, a controllo del Tevere, fu trasformata in fortezza e avamposto della prima cittadella fortificata, intorno al Vaticano. Sede papale sotto Bonifacio IX, divenne struttura inespugnabile e simbolo del potere temporale dei pontefici. L’aspetto attuale del monumento si deve ai restauri di fine ‘800, quando diventa sede del Museo Nazionale di Castel Sant’Angelo, che raccoglie collezioni d’arte.

  • 1,5 ore.

  • min 6 max 30

  • Metro Colosseo Linea B

PRENOTA